,

Oli essenziali sulla pelle: vanno diluiti o no?

Prima di usare gli oli essenziali fai bene a informarti su come farlo nel modo più corretto. Le loro proprietà sono particolarmente efficaci e bastano poche gocce di prodotto per ottenere gli effetti desiderati. E sulla pelle? 

Anche per usarli sulla pelle è utile documentarsi. E io sono qui per aiutarti. Mi viene chiesto spesso se diluire gli oli essenziali prima dell’uso sia una buona soluzione per ridurne la sensibilità cutanea. Ebbene, ti rispondo di sì.

Se hai già usato localmente la Miscela Soothing Deep Blue® doTERRA, ad esempio, sai bene come questa funzioni velocemente e intensamente. Ma la sua sensazione di raffreddamento può risultare un po’ forte per le pelli più sensibili. Poterla diluire con un olio vettore diventa, quindi, una soluzione utile ed efficace contro ogni aspettativa.

Ricerche recenti hanno infatti dimostrato che diluire gli oli essenziali per le applicazioni topiche non riduce i loro effetti, piuttosto regala dei vantaggi. Scopriamoli insieme!

Diluizione

Innanzitutto proviamo a capire cos’è e come si fa. Qualsiasi sostanza che abbia un pH quasi neutro (come l’olio di cocco frazionato dōTERRA) non può alterare la composizione chimica di un olio essenziale e per questa ragione la sua efficacia non viene compromessa.

Sebbene le sensibilità all’olio essenziale siano rare, la diluizione consente più vantaggi:

  • rallenta la velocità di evaporazione dell’olio;
  • favorisce il passaggio dei costituenti chimici dell’olio essenziale attraverso la pelle;
  • oli portatori migliorano l’applicazione topica di oli essenziali;
  • accelera il processo di assorbimento:
  • garantisce maggiore sicurezza perché riduce la velocità di evaporazione;
  • fa risparmiare sulle quantità di olio da utilizzare ogni volta che ci interessa;
  • ha effetto emolliente per la pelle;
  • riduce il rischio di reazioni allergiche.

E in tutto questo dōTERRA fa la differenza.

I suoi prodotti sono stabili, non lasciano un odore sgradevole e vengono assorbiti rapidamente dall’epidermide. Se sei interessato a conoscerli e a provarli, ti informo che dōTERRA propone anche dei KIT TOUCH con i più noti oli essenziali già diluiti e pronti all’uso. Io li uso da anni e non posso più farne a meno.

Vuoi scoprirne anche tu i benefici? Ecco una panoramica di oli, integratori e altri prodotti. Le schede ti aiuteranno a capire meglio come possono migliorare la tua salute e quella della tua famiglia.

Commenta pure questo articolo se hai bisogno di un confronto!

,

Come integrare la dieta in modo naturale

Lo stile di vita che conduciamo oggi, dobbiamo ammetterlo, non è dei più salutari. Abbiamo abituato il nostro corpo a una strana frenesia che ricade anche sul come mangiamo: cibi pronti, veloci, ripetitivi. Chissà quanto incidiamo davvero sul giusto apporto di nutrienti per il nostro corpo! E sarebbe bene scoprirlo.

La dieta occidentale moderna è così ricca di calorie e scarsa di vitamine e minerali che siamo di gran lunga lontani dai parametri suggeriti dalle linee guida delle autorità della salute. Come aiutarci, allora? Con uno stile di vita corretto e una dieta completa. Perché alle buone abitudini ci si può abituare.

Cominciamo dalle verdure e dalla frutta

Per me resterà sempre un mistero il rifiuto che molte persone hanno per le verdure e la frutta. Io non potrei farne a meno ed è evidente il beneficio che ne ricavo quotidianamente per il mio corpo.

La dieta occidentale contemporanea (o “dieta a base di carne”), invece, è caratterizzata da:

  • carni grasse
  • da alti livelli di cereali trasformati
  • zucchero e bassi livelli di fibre, vitamine e minerali.

Un po’ limitata, sei d’accordo con me? Ma esaminiamo i dati di alcune ricerche: è stato stimato, ad esempio, che quasi la metà degli americani sono a rischio di carenze di vitamina D, magnesio, vitamina A e calcio.

Anche l’assunzione degli altri nutrienti essenziali alla salute sta diventando sempre più difficile. Impariamo a prenderci cura di noi stessi!

Multivitaminici e biodisponibilità

Quando non riusciamo a gestire un’alimentazione corretta siamo costretti a ricorrere all’uso di multivitaminici. Va ricordato che i prodotti disponibili sul mercato non sono sempre di alta qualità o facili da assorbire. Non vi nascondo che a lungo andare potrebbero anche causare più danni che benefici.

La filosofia più recente sui multivitaminici, infatti, predilige l’assunzione in megadosi che non tengono conto né di prove scientifiche né della moderna dieta convenzionale. È importante essere prudenti e rispettare la biodisponibilità del nostro corpo.

L’organismo, infatti, riesce ad assorbire specifiche percentuali di farmaci o di sostanze. Queste, poi, raggiungono la circolazione sistemica e lavorano a favore del corpo e del suo benessere.

È per questo motivo che l’uso di quantità massicce di vitamine preoccupa in modo importante:

  • alte dosi superano la capacità metabolica;
  • l’assorbimento è inversamente correlato alla dimensione del carico che il corpo può sopportare.

I sovradosaggi di vitamine non sono un mezzo efficace per compensare un’alimentazione incompleta, sei d’accordo con me?

Esistono, però, integratori vitaminici e minerali realizzati in correlazione alla tipica dieta contemporanea. Il loro complesso nutritivo rispetta le linee standard sulla dieta salutare e i parametri di biodisponibilità.

Uno di questi integratori è il complesso nutritivo alimentare di Microplex VMz.

Scopriamolo insieme:

  • ogni sua dose fornisce quantità precise di vitamine e minerali;
  • arricchisce la dieta di vitamine antiossidanti A, C ed E;
  • offre un complesso sinergico di vitamine B energizzanti e 800 UI di vitamina D;
  • contiene forme biodisponibili di calcio, magnesio e zinco.

Ma non finisce qui. Per facilitare l’assorbimento, molti dei minerali sono stati combinati con aminoacidi per creare minerali chelati, sostanze con biodisponibilità molto elevata.

La sicurezza prima di tutto.

Se il tuo corpo ha bisogno di aiuto per integrare vitamine e minerali, non affidarti alle soluzioni più veloci. Quando migliorare lo stile di vita è impossibile, puoi scegliere un supporto di qualità come Microplex VMz. Otterrai con sicurezza tutti i nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno per una salute ottimale, Microplex VMz è il complesso nutritivo alimentare più avanzato sul mercato. Ti bastano quattro capsule al giorno (due al mattino e due al pomeriggio) per ottenere una buona salute, la giusta energia e allungare le prospettive di vita.

E la tua dieta, che dieta è?

Correre a piedi nudi. Quali sono i benefici?

Quando si parla di corsa, si sa, non ci sono le mezze misure: o la si ama o la si odia! Ed ecco i due schieramenti prendere subito posizione tra:

  • quelli che “Correre? Che noia! Io preferisco fare alti sport!”
  • quelli che “Io vado a correre!” e chi si è visto si è visto!!

Ecco, con tutta onestà, per molto tempo ho fatto parte della prima categoria. E tu?

Che ci posso fare, era così! Ma da alcuni anni le mie abitudini sono cambiate e ho scoperto nella corsa un piacere abbastanza intenso. Quella che voglio raccontarti oggi, però, è una scoperta abbastanza originale.

Corsa e memoria

Qualche tempo fa, leggendo una rivista, ho scoperto una ricerca condotta dall’Università del Nord della Florida che ha attirato la mia attenzione. I ricercatori sostengono, infatti, che correre contribuirebbe effettivamente a migliorare le prestazioni cognitive nelle attività legate alla memoria. Che meraviglia, ho pensato, basta poco in fin dei conti.
Ma il piccolissimo particolare della ricerca consisteva in un’unica condizione: bisognava correre a piedi nudi.

Anche il cervello si tiene in movimento

Correre a piedi nudi? Lo so, stai pensando ai marciapiedi italiani e alle buche disseminate qua e là, ma è l’informazione che non deve sfuggirti di mente. Si ipotizza che il meccanismo alla base di questo fenomeno è che correndo a piedi nudi siamo costretti a uno sforzo maggiore. Il cervello ci chiede attenzione e consapevolezza su ogni posizione del piede e questo esercita la mente.

Un errore, infatti, potrebbe costarci un taglio, una slogatura o altri fastidi che di certo ci vorremmo risparmiare.

Insomma, fare lavorare di più il cervello significa mantenerlo in salute e se si sceglie un luogo abbastanza sicuro, cosa ci costa provare? Adesso che è estate, ad esempio, chi può raggiungere facilmente la spiaggia può lanciarsi in una corsa indolore sulla battigia. Probabilmente ci proverò anch’io, almeno una volta.

E a te è mai capitato di correre a piedi nudi?

 

Oli essenziali e salute. L’esperienza di John, chirurgo.

Qualche mese fa, partecipando al corso diAromaTouch® Technique, ho appreso la storia reale ed entusiasmante di un chirurgo cardiovascolare americano, John. Riguarda l’uso degli oli essenziali per il miglioramento della salute fisica e mentale. Oggi desidero condividerla con te.

Il corso è stato condotto dallo stesso chirurgo che, lasciato il bisturi, si dedica ormai da anni alla promozione e all’uso degli oli essenziali dōTERRA. I suoi studi medici, come immaginerai, lo hanno reso inizialmente scettico sull’utilizzo degli oli.

Chi non lo è, d’altronde, prima di averli utilizzati? È successo anche a me e magari anche tu, in questo momento, vuoi saperne di più ma resti scettico sull’argomento.

Oli essenziali e salute: un vero e proprio cambio di rotta

John, però, si è dovuto ricredere osservandone i risultati sorprendenti su tre membri della sua famiglia, colpiti rispettivamente da ictus, diabete e autismo.

Vinto lo scetticismo iniziale, il medico ha iniziato a studiare ciascun componente degli oli e dei farmaci prescritti ai suoi familiari. Si è reso conto, così, che i costituenti degli oli e i cosiddetti principi attivi delle medicine, molto spesso, sono formati dallo stesso composto chimico.

Partendo dalla sua esperienza personale, John ci ha spiegato l’importanza di applicare gli oli essenziali di grado terapeutico: oli in grado di attraversare la membrana cellulare e avere un effetto benefico.

Gli unguenti non terapeutici, al contrario (resi spesso allettanti con l’aggiunta di deliziosi profumi) introducono all’interno delle cellule una quantità molto inferiore di principio attivo. Inoltre, immettono nel nostro corpo altre sostanze che nella migliore delle ipotesi non hanno alcun effetto benefico.

Attento a cosa passi sulla tua pelle!

Sai che per creare una goccia di olio essenziale di rosa servono ben 10.000 petali? Ecco perché è un olio così raro!

Questa informazione mi ha colpita molto, anche perché mi ha aperto gli occhi su alcuni metodi produttivi che non condivido assolutamente.
Molti agricoltori, al fine di evitare che gli insetti intacchino la quantità disponibile di pianta limitando il proprio profitto, usano dei pesticidi.

L’olio che ne deriva avrà una concentrazione molto alta di antiparassitari: usandolo, le sostanze nocive penetreranno all’interno delle cellule. Lo applicheresti sulla tua pelle?

Gli oli essenziali possono essere acquisiti attraverso:

  • inalazione
  • uso topico
  • ingestione

In tutti e tre i casi, le sostanze da cui è composto il prodotto raggiungeranno il flusso sanguigno e gli organi interni. Pertanto, se un olio non è di grado terapeutico, anche una semplice applicazione sulla pelle trasmetterà al corpo le sostanze tossiche contenute al suo interno – sconosciute per quantità e nocività.

La qualità garantita dei prodotti dōTerra

Se durante i regolari controlli di laboratorio, eseguiti da dōTERRA, emerge la presenza di un pesticida, l’agricoltore responsabile viene eliminato dalla lista dei fornitori per cinque anni. Dopo questo periodo, comunque, sarà riammesso solo a patto che non risulti più alcuna traccia di pesticida nelle sue forniture. Cool! 😀 

I risultati ottenuti dalla ricerca scientifica

Sai che chiunque può presentare a dōTERRA una proposta per condurre uno studio? John ha parlato lungamente delle ricerche scientifiche condotte finora da dōTERRA e dei numerosi risultati ottenuti.

Ci ha trasmesso numerose nozioni di chimica, componenti e fisiologia, narrandoci di risultati davvero incoraggianti. 

1) Ha mostrato il video di un vetrino, osservato al microscopio, contenente i globuli rossi di una persona appena scesa da un aereo.
La parete cellulare risultava stressata e le cellule erano schiacciate una sull’altra.
Un secondo video, invece, indicava i globuli rossi dello stesso individuo pochi minuti dopo aver applicato una goccia della miscela Balance sotto il piede.  Stavolta le cellule erano rotondeggianti e ben separate l’una dalle altre.

2) Ha illustrato gli effetti benefici dell’applicazione degli oli essenziali dōTERRA sui bambini prematuri. I piccoli che ricevono il trattamento vengono dimessi dall’ospedale circa 3,7 giorni prima degli altri.

3) Ha raccontato l’esperienza di un gruppo di studenti delle elementari, sottoposto a un test tramite inalazione. In alcune classi è stato somministrato dell’olio di rosmarino attraverso dei diffusori. A fine anno, i ragazzi sottoposti al test, hanno dimostrato una resa scolastica migliore rispetto a quella dei coetanei (dello stesso livello e della stessa scuola, che non hanno ricevuto il trattamento).

John ha parlato di tanto altro e sarei rimasta ad ascoltarlo per ore!

La mia nuova certificazione

Poi, siamo entrati nel vivo del Training. L’AromaTouch® Technique è una tecnica di massaggio creata dal Dottor Hill – tra i fondatori di dōTERRA. Si divide in 4 fasi, ciascuna delle quali prevede l’utilizzo di 2 oli o miscele dōTERRA.Adesso – e lo dico con un certo orgoglio – sono certificata per fare anche questo massaggio!

Se desideri sapere qualcosa in più sul collegamento fra oli essenziali e salute contattami adesso o commenta questo articolo. Sarò lieta di darti una mano!

Claudia
Oli&Aromi

 

Spray per capelli doposole naturale: come realizzarlo in casa.

L’estate, si sa, ci rende più belli. Ci piace trascorrere al mare il tempo libero e tra abbronzatura e capelli al vento, ammettiamolo pure: non siamo così male! Sei d’accordo? Ma come si fa a mantenere l’effetto naturale dato ai capelli dal mare anche dopo lo shampoo?

Anche io, libera dai berretti di lana e dalle sciarpe ingombranti, approfitto della bella stagione per dedicarmi con più cura alla mia immagine e ai dettagli che fanno la differenza.

Come i capelli, ad esempio. Quanto mi piacciono quelle curve morbide e voluminose che mi cadono sul viso dopo una giornata di bagni e di sole.

Ma ritornando in città, a lavoro e alla routine, è un peccato rinunciare a una chioma così bella.

E perché farlo, allora, se c’è un modo per mantenerla? Uso da tempo uno spray per capelli doposole naturale. Scopriamolo insieme.

Una nuova tendenza chiamata BEACH WEAVES

Anche se non vivi vicino la spiaggia i tuoi capelli possono ottenere l’effetto ondulato e voluminoso tipico di una giornata trascorsa al mare. Esiste, infatti, uno spray salino capace di realizzare ciocche dalle onde perfette.

Questo spray è facile da usare e riesce anche a mantenere più a lungo la tintura, evitando lo schiarimento delle punte tipico dell’ossidazione estiva.

Per procurarti lo spray puoi:

  • acquistarlo tra i prodotti specifici presso i negozi per capelli;
  • prepararlo in casa esclusivamente con prodotti naturali.

PREPARAZIONE IN CASA

Per ricreare dei capelli effetto mare anche in città basta seguire la ricetta che sto per proporti, facendo attenzione alle dosi e ai singoli passaggi.

È una procedura facile e veloce ma molto efficace.

Ingredienti

  • 1 flacone spray da 230 ml;
  • 1 tazza di acqua calda;
  • 2 cucchiai di sale Epsom;
  • ½ cucchiaino di sale marino;
  • 1 cucchiaino di doTERRA Salon Essentials® Healthy Hold Glaze;
  • ½ cucchiaino di Fractionated Coconut Oil (Olio di cocco frazionato)
  • 5 gocce di Rosemary Oil (Rosmarino)
  • 5 gocce di Lemon Oil (Limone)

Ci tengo a ricordare che l’olio di limone è fotosensibile e potrebbe produrre un effetto di schiarimento sui capelli. Non essendo essenziale alla realizzazione della ricetta, ti suggeriamo di non aggiungerlo qualora questo effetto non fosse di tuo gradimento.

Istruzioni per l’uso:

Inserisci all’interno del flacone spray l’Healthy Hold Glaze e i sali. A questi aggiungi l’olio di cocco frazionato e gli altri oli essenziali (al rosmarino e al limone). Ricopri il tutto con l’acqua calda e agita bene finché tutti gli ingredienti non risultano amalgamati.

Quando lo spray sarà pronto, spruzzalo generosamente sui capelli e strofinali con le mani, proprio come quando esci dal mare.

Lascialo asciugare e poi, semplicemente, goditi il volume delle tue nuove onde.

Non dimenticare, però, che i benefici degli oli essenziali vanno oltre la cura del capello e si rivolgono all’intera funzionalità del corpo:

FRACTIONED COCONUT OIL (Olio di cocco frazionato)

  • Contiene e mantiene la fragranza e i benefici degli oli con i quali si miscela.
  • È ideale per la pelle secca e offre una protezione topica lenitiva senza ostruire i pori.
  • Riduce la sensibilità della pelle quando su di essa vengono applicati oli essenziali forti.

LEMON OIL (Limone)

  • Deterge e disinfetta le superfici.
  • Depura naturalmente il corpo e facilita la digestione.
  • Migliora le funzioni respiratorie.

ROSEMARY OIL (Rosmarino)

  • Favorisce una sana funzione respiratoria.
  • Favorisce una buona digestione.
  • Aiuta a ridurre la tensione e la sensazione occasionale di spossatezza.

Trovo lo spray salino naturale per le Beach Weaves una buona soluzione per gestire al meglio i capelli in estate. Ormai ne preparo in abbondanza, perché piace anche ai miei ragazzi!

Hai delle domande sulla preparazione o, in generale, sui benefici che gli oli essenziali possono dare alla tua chioma? Commenta questo articolo e fammi sapere che ne pensi.

Claudia
Oli&Aromi

,

Un sistema immunitario sano è pura energia!

Ci vuole energia per tenere il passo con gli impegni di tutti i giorni. Sei d’accordo? Gestione della casa, bambini da portare a scuola, lavoro, palestra e chissà cos’altro. Come fare per recuperarne in abbondanza? Come saprai, il sistema immunitario gioca un ruolo fondamentale.

<<Ha il compito di proteggere il corpo dalle malattie e quindi è fondamentale per la nostra salute. È costituito da una complessa rete di cellule, tessuti e organi, che lavorano in sinergia per difendere l’organismo da funghi, batteri, parassiti ed altri microbi e mantenerlo in salute.

La scienza moderna ci aiuta a capire come funziona questo complicato sistema ed ad identificare i comportamenti e lo stile di vita da seguire per farlo funzionare al meglio. Il primo passo per sostenere la corretta funzionalità del sistema immunitario è quello di seguire lo stile di vita sano suggerito da dōTERRA>>

Continua a leggere

,

Prodotti naturali dōTERRA per bambini

Quante volte hai pensato di voler dare sollievo fisico e mentale al tuo piccolo, ricorrendo a prodotti NATURALI al 100%? Ecco una breve lista dei migliori prodotti naturali dōTERRA per bambini. Io li uso da anni per i miei ragazzi.

Se hai bisogno di consigli e maggiori informazioni, commenta questo articolo o contattami adesso. Continua a leggere